COSE FATTE

Non c'è bisogno di tante ipotetiche promesse, quello che è stato realizzato è concreto ed è sotto gli occhi di tutti.

vai alla pagina...

PROGRAMMA ELETTORALE

Tante cose sono state fatte durante gli anni del nostro mandato, ma tante ancora ne vorremmo fare.

vai alla pagina...

LA SQUADRA

Siamo una squadra affiatata con intenti comuni e una direzione e ben delineata. Per la crescita del nostro paese.

vai alla pagina...

Cari concittadini/e

sono passati dieci giorni dalle elezioni comunali e mi sembra corretto e doveroso motivare le mie dimissioni da consigliere comunale, per anticipare e prevenire qualsiasi strumentalizzazione.

La mia decisone si basa su scelte di opportunità e di lungimiranza amministrativa:

Opportunità perchè, a fronte delle dimissioni di sette esponenti del gruppo di maggioranza dello scorso 22 dicembre e l'assoluta voglia di non impegnarmi più  a livello amministrativo, ho ricostruito una squadra di "giovani" che si è ripresentata alle elezioni comunali conscia dello svantaggio di una campagna elettorale di soli due mesi, e della nostra difesa  a tutelare l'eccellenza della scuola elementare. Il tutto per senso civico perchè, nonostante le tante parole spese nei mesi precedenti, nessuno si è fatto carico di creare un gruppo antagonista all'unica lista rimasta in campo fino ad aprile. Mi sono rimesso a disposizione del mio paese su insistente richiesta di molti cenatesi, per consegnare a Cenate un gruppo di persone competenti e professionali,  scongiurando, inoltre, il rischio di un commissariamento per un anno .

Lungimiranza perchè l'amministrazione pubblica è un impegno a lungo termine che presuppone di pensare almeno da qui ai prossimi dieci anni! Un impegno di cui non posso farmi carico per vari motivi: se fossi stato sindaco avrei potuto introdurre alla vita amministrativa  i nuovi componenti della giunta in modo che mi potessero poi sostituire alla guida del paese. Con la situazione attuale è giusto che le stesse persone facciano esperienza in consiglio comunale, sono giovani ed è giusto che inizino un percorso in autonomia.

Le mie dimissioni (concordate e condivise con il mio gruppo) sono quindi solamente l'ennesimo atto di rispetto nei confronti del mio paese: la mia presenza ed il mio supporto a favore del gruppo non verrà mai a mancare, continuerò a lavorare  a stretto contatto con chi sarà presente in consiglio comunale ma anche con chi non è stato eletto per costruire un'identità che faccia capire ai nostri cittadini la competenza e le capacità delle persone con cui collaboro. Cercherò di trasmettere la mia esperienza e la mia voglia a tutti: ritengo di lasciare l'"opposizione" di cui abbiamo bisogno in paese in mano ad un ottimo gruppo consiliare che rappresenterà degnamente tutti quelli che ci hanno dato ancora fiducia.

Cordialmente

Gianluigi Belotti

Cenate Sotto, 08 giugno 2019

NON DIMENTICHIAMO LE PROMESSE FATTE

Lettera ai cittadini

Cari/e concittadini/e,

alla luce delle nostre riflessioni su quanto accaduto negli scorsi mesi e spinti dal sostegno e dalle richieste di molti nostri concittadini giustamente preoccupati per le sorti del Paese, siamo giunti alla conclusione che sia doveroso, da parte del gruppo "Continuità per Cenate", riproporsi alle prossime elezioni comunali del 26 maggio 2019.

Il nuovo progetto nasce con l'intenzione innanzitutto di mantenere fede alle promesse fatte al paese: siamo consapevoli che ognuna di esse genera un'aspettativa in chi vi ha riposto la propria fiducia. Ci sembra opportuno proseguire il nostro impegno perchè Cenate continui ad essere un'”eccellenza”, un esempio come spesso è capitato in questi anni.

Inoltre, grazie anche all’iniezione di nuovo entusiasmo e di ulteriori competenze non solo professionali ma anche di “vita vissuta" sul nostro territorio, la nuova squadra di “Continuità per Cenate" intende basare il suo programma elettorale non su parole vuote o, ancor peggio, su accuse verso altri bensì su azioni concrete che vadano nella direzione di tutelare i servizi offerti nell'interesse dei Cenatesi e di sviluppare iniziative che possano contribuire a migliorare il benessere di chi abita e abiterà il nostro Paese.

Vogliamo quindi guardare al futuro cercando di far tesoro dei progressi attuati (Palaincontro, nuove scuole elementari, raccolta differenziata porta a porta e tariffa puntuale, PLIS) con l'atteggiamento costruttivo che ci contraddistingue e che ci permette di capitalizzare al meglio tutta l'esperienza possibile. Vogliamo così chiedere il consenso a tutti i cenatesi che oggi ritengono Cenate un bel paese e che vogliono credere in noi per migliorarlo ulteriormente, invitandovi a partecipare agli incontri di presentazione della nostra lista e del nostro programma che promuoveremo prossimamente.

Aprile 2019

Il gruppo CONTINUITÀ PER CENATE